«Amare è dare ciò che non si ha, a qualcuno che non lo vuole», affermava Jacques Lacan. Attraverso questo paradosso, Giuseppe Sorgi ci fa scoprire perché spesso ci ostiniamo a boicottare la felicità. Segni particolari è un teatro in cui vanno in scena, una dopo l’altra, le caratteristiche assurde e tragicomiche di ognuno, raccontate con le suggestioni dell’astrologia e la profondità della mitologia. Alla fine di questo viaggio la domanda più frequente non sarà più “di che segno sei?” ma “qual è il tuo sabotaggio?”

  • Pagine 238
  • Formato: 12×19
  • Anno di pubblicazione: 2020
  • ISBN: 978-8831498203

GIUSEPPE SORGI nasce a Palermo nel 1976 dove si laurea in Lettere. Attore, regista e autore televisivo per Zelig, Zelig Off, Stiamo tutti bene, Tintoria, Maurizio Costanzo Show e altri. Regista e autore teatrale, fra le commedie più rappresentate si ricordano Aprite quella porta, Un problema alla volta, Serata omicidio. È autore del libro Io Vergine, tu Pesci? edito nel 2016 da Salani Editore, da cui ha tratto l’omonimo spettacolo teatrale.

Booktrailer