L’esperienza del Covid-19 impone un ripensamento radicale del mondo che conosciamo. Oltre all’emergenza sanitaria, infatti, il virus ha messo in discussione la strutturazione stessa del nostro modo di vivere. Ricollegandosi al significato greco di “epidemia”, il filosofo Laurent de Sutter ci offre una serie di fulminanti intuizioni sulla natura epidemica del mondo, sul nostro rapporto con l’alterità e sull’inclinazione che dovrebbe prendere il concetto di “cambiamento”.

SOLO EBOOK