GLI ORDINI SARANNO EVASI A PARTIRE DAL 4/11

Il nostro corpo dovrebbe essere un territorio di libertà, scoperta e autodeterminazione, ma la società in cui viviamo stabilisce canoni e misure che portano a considerarlo semplicemente “giusto” e “normale” oppure no. Se il nostro è un corpo non conforme, la società ci fa capire che abbiamo qualcosa che non va, qualcosa di cui dovremmo vergognarci e cercare di cambiare a tutti i costi. Fatshame è il primo saggio sulla grassofobia a uscire in Italia, e ha quindi il compito di aprire una riflessione, spiegando l’origine di questa cultura, mostrando quanto siano profondi i pregiudizi nei confronti delle persone grasse e spingendo a cambiare finalmente lo sguardo sul proprio corpo e su quello degli altri. – Maura Gancitano

Illustrazione in copertina e prefazione a cura di Belle di faccia.

  • Pagine 368
  • Formato: 12×19
  • Anno di pubblicazione: 2020
  • ISBN: 9788831498197

AMY ERDMAN FARRELL è nata a Cleveland, in Ohio. Esperta di studi culturali e femminismo, attualmente insegna Women’s, Gender and Sexuality Studies al Dickinson College di Carlisle, in Pennsylvania.