fbpx
Il tuo Carrello
Sub Totale:
0,00
Vedi/Modifica il Carrello
Vai al Carrello

Gli Specchi Esseni sono una bufala

Di Tlon Orbis • Giugno 25, 2018

di Maura Gancitano e Andrea Colamedici L’origine degli Esseni, detti anche Nazareni, viene fatta abitualmente risalire al II secolo avanti Cristo. In Antichità giudaiche Tito Flavio Giuseppe, storico e politico romano, […]


Perché indignarsi troppo fa male

Di Tlon Orbis • Giugno 22, 2018

La tazza rubrica di Andrea Colamedici Non dovremmo dimenticare mai che fermarsi all’indignazione è fare il gioco del potere: accumulare nozioni e comprensioni sui limiti e i mostri del mondo […]


Oggi Socrate sarebbe un troll su Facebook

Di Tlon Orbis • Giugno 21, 2018

La tazza rubrica di Andrea Colamedici Sono sicuro che, se Socrate fosse vivo oggi, avrebbe una vita social molto attiva, vincendo la propria resistenza alla scrittura. Racconta Hegel nelle sue […]


Il PornoDolore. Perché essere sempre emozionati è come non esserlo mai.

Di Tlon Orbis • Giugno 20, 2018

La tazza rubrica di Andrea Colamedici Ha sconvolto l’America il pianto dei bambini migranti separati dai genitori nell’audio registrato al confine Usa. Sta portando i Repubblicani a votare contro la […]


Il Potere dell’Invidia

Di Tlon Orbis • Giugno 19, 2018

La tazza rubrica di Andrea Colamedici   Sono un grande ammiratore dell’invidia. Per me è uno degli allenamenti alla felicità più utili e profondi. Non sono d’accordo, infatti, con chi vede […]


Perché dovremmo tutti ringraziare Matteo Salvini

Di Tlon Orbis • Giugno 18, 2018

La tazza rubrica di Andrea Colamedici Matteo Salvini è una manna dal cielo. Dovremmo tutti essergli grati. Se Berlusconi ha incarnato perfettamente i vizi degli italiani, Salvini ne incarna i […]


Il Nostromo dell’Aquarius. Perché voler avere sempre ragione è da stupidi

Di Tlon Orbis • Giugno 18, 2018

di Andrea Colamedici   Qualche giorno fa è stato pubblicato un video dal titolo “Marinaio licenziato racconta la verità sull’Aquarius”. A oggi, in tre giorni, il video ha realizzato quasi quattro […]