HARRY POTTER E IL SUPERUOVO FILOSOFALE [ROMA]

Agorà Party

Expecto Patronum!

La guerra tra #Tuorloverde, #Grifonduovo, #Corvalbume e #Tassolesso è nel momento cruciale, mentre lottano all’ultimo meme per conquistare la vetta. Solo una delle case dell’Agorà verrà celebrata, solo una riceverà onore e gloria: l’ultima frontiera della battaglia, a Roma, in Via Nansen 14. Hai il coraggio di accettare la sfida e portare i tuoi compagni alla vittoria?”

 

Ecco il primo Agorà Party!

Quando? Alle 21 del 30 luglio.

Dove? Nella Libreria Teatro Tlon, in Via Federico Nansen 14 (Zona Piramide)

Costo? 15€ (comprensivi di iscrizione all’associazione Tlonorbis) da saldare il giorno dell’evento, e include festa, talks, buffet e sorprese.

 

Allo scoccare della mezzanotte si festeggerà il compleanno di Harry Potter e J. K. Rowling e la vittoria della fazione che avrà ottenuto il punteggio migliore!

 

PROGRAMMA

21.00 Apertura dell’Agorà Party con discorso introduttivo di Album Silente (Aka Piermatteo Grieco)

21.30 Talk di Maura Gancitano “La Filosofia di Harry Potter”

22.30 Tre Mini Talks a sorpresa

23.00 Coppa 3uova

00.00 Premiazioni e Ballo del Ceppo

 

Per domande (filosofiche e non) o incantesimi scrivere a info@tlon.it o telefonare al 338.45.32.399 (Nicola).

Il Superuovo è un progetto che nasce per valorizzare la cultura e il sapere fra i giovani attraverso la migliore arma di diffusione su internet: l’umorismo.

Ad oggi comprende una pagina facebook con oltre 600.000 fan; un blog riguardante l’attualità; un gruppo facebook che dà modo agli utenti (oltre 90.000) di sfogare la propria creatività e discutere e confrontarsi su temi di attualità, filosofia, letteratura, scienze; un ristretto gruppo WhatsApp e una pagina Instagram con circa 260.000 follower.

«E se invece vi dicessi che il famigerato Facebook abbia da offrire qualcosa in più rispetto a egocentrismo, esibizionismo e smania di protagonismo? Ebbene sì, da qualche tempo ragazze e ragazzi di tutta Italia hanno finalmente uno stimolante punto d’incontro sul social di Zuckerberg: uno spazio gestito da giovani e – principalmente – per i giovani. Un luogo dove studenti liceali ed universitari possono sedersi come intorno ad un falò, riscaldandosi grazie alle feconde fiamme della filosofia. Sto parlando della pagina intitolata Il Superuovo, in onore della filosofia del baffuto Friedrich Nietzsche. Esattamente come l’ÜbermenschIl Superuovo squarcia il velo di Maya ricamato dalla spicciola opinione pubblica, portando alla luce giovani menti, ricche di potenziale. (…) Dopo l’esordio della pagina, è stata la volta del gruppo Facebook sapientemente battezzato L’Agorà del Superuovo. Vi garantisco che si tratta di una vera piazza virtuale, dove ciascuno fornisce il proprio contributo ed offre il proprio pensiero, ottenendo riscontri dagli altri membri».

Il Giornale di Puglia

Iscriviti, Uovo!