LORENZO GASPARRINI – INCONTRI SUI FEMMINISMI. 5 workshop teorici e pratici [ROMA]

Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
Date(s) - 26/03/2019 - 13/06/2019
6:00 pm - 9:00 pm

Luogo
Libreria Teatro Tlon

Categorie


Cinque incontri teorico-pratici.

In questi “Incontri sul femminismo” affronteremo un percorso di consapevolezza sui tanti temi filosofici, sociali, politici e personali affrontati dai femminismi nella loro storia. Sarà necessario, in ogni incontro, lavorare sui pregiudizi che una informazione distorta ha accumulato sui femminismi per poi ricomporre, con altri materiali, una serie di quadri culturali più sensati, informati e consapevoli del valore che hanno per tutti e per tutte.


GLI INCONTRI

  1. 26 Marzo – Di cosa parliamo quando parliamo di femminismi? [INCONTRO GRATUITO DI PRESENTAZIONE DEL CORSO – necessaria la prenotazione scrivendo a info@tlon.it]
    Nel primo incontro dobbiamo chiarire bene di cosa parleremo, e per fare questo dobbiamo concordare delle
    definizioni che ci possono essere utili più avanti. Stereotipo, luogo comune, femminismi, genere, studi di genere,
    posizionamento, patriarcato, femminicidio, maschilismo, sessismo – quante parole di cui parlare signora mia
    guardi.

  2. 4 Aprile – Ma quanti sessi ci sono?
    Uomini e donne si nasce o si diventa? E chi lo stabilisce? Sesso genere e orientamento sono tre cose diverse o sono
    tre declinazioni di una stessa essenza? E questa essenza c’è? Abbiamo un corpo o siamo un corpo? E la Roma
    rivincerà mai uno scudetto? Tante domande misteriose ci aspettano, ma l’importante non è rispondere: è farsi le
    domande giuste, che non fanno violenza a nessuno e nessuna.

  3. 18 Aprile – Perché la filosofia è maschia?
    Sfogliando un manuale di filosofia si nota una grande assenza: le donne. Ma davvero non hanno mai pensato
    molto? A loro i misteri del nostro essere al mondo non hanno suscitato alcun interesse? Perché in così tante storie
    culturali sembrano assenti le donne? Che problema abbiamo con le tradizioni, che ci raccontano di mondi dominati
    solo da maschi? Forse ci sono state raccontate storie un po’ troppo manipolate da chi le ha scritte – cerchiamo di
    capirne i motivi e le conseguenze.

  4. 2 Maggio – Da quando la politica è diventata estetica?
    Tutte queste complesse differenze di genere hanno una conseguenza che negli ultimi decenni è come esplosa nel
    panorama sociale: l’importanza della rappresentazione dei corpi, che ha assunto un enorme valore politico. Questa
    rappresentazione segue regole e abitudini ben diverse tra culture diverse, mantenendo però una sola caratteristica
    comune: generi diversi subiscono pressioni sociali e politiche molto diverse riguardo la loro rappresentazione, ma
    sempre e solo a vantaggio di uno su molti e molte. E chi fa politica, chi vende merci, chi distribuisce opinioni lo sa
    molto bene.

  5. 30 Maggio – Per fare la rivoluzione serve per forza la Bastiglia?
    Abbiamo imparato che i femminismi sono tanti e molto diversi; sono nati da pratiche di liberazione specifiche di
    territori e culture diverse. Una caratteristica comune la hanno: sono riusciti a ottenere enormi risultati politici e
    sociali con meno spargimento di sangue rispetto alle molto più celebrate e ricordate rivoluzioni della Storia – quella
    francese, quella russa, il nostro ‘48… perché? Cosa possiamo imparare, tutti e tutte, da queste rivoluzioni incruente?

  6. 13 Giugno – E adesso che facciamo?
    Come possiamo adoperarci per cambiare le cose intorno a noi? La nostra azione singola – nelle abitudini, nel
    linguaggio – come può essere davvero efficace? E quanto siamo disposti a cambiare delle nostre vite per liberarci
    dalle oppressioni di genere? Perché non possiamo negare che tante di queste hanno il loro risvolto di comodità, di
    sicurezza, di compromesso. Non si tratta di scelte facili.


CHI È LORENZO GASPARRINI

Blogger, attivista antisessista e dottore di ricerca in Estetica. Ha collaborato con le cattedre di Estetica della facoltà di Filosofia dell’Università Sapienza di Roma, della facoltà di Architettura e Design Industriale di Camerino e nel corso di laurea in Restauro e Conservazione dei BB.CC. di Narni. Per la facoltà di Scienze Umanistiche di Sapienza di Roma, è stato professore a contratto di Informatica; ha svolto lavori di ricerca per il Dipartimento di Scienze della Formazione dello stesso ateneo. I suoi interessi sono il linguaggio comune tra estetica e letteratura, il rapporto tra funzionalità e bellezza nell’architettura e nel design, lo studio dei media e degli stereotipi sessisti nel linguaggio e nelle immagini.

Tra i suoi contributi:
La costruzione di una possibilità: disertare il patriarcato, in «La questione maschile. Archetipi transizioni e metamorfosi» a cura di Saveria Chemotti (Il Poligrafo, 2015); Per una valutazione estetica della pubblicità e Disertare il patriarcato, entrambi pubblicati in «Grammatica e sessismo 2», a cura di Francesca Dragotto (UniversItalia, 2015); Le parole fanno male, in «Grammatica e sessismo. Questione di dati?», a cura di Francesca Dragotto (UniversItalia, 2012); Il mondo-della-vita è altrove. Visioni del mondo in Kundera e Merleau-Ponty, in Mauro Carbone (a cura di), L’amore al tempo del nichilismo, Mimesis 2004.

Diventare uomini. Relazioni maschili senza oppressioni è il suo primo libro.


Luogo, orari e costi

ROMA – Libreria Teatro Tlon, via Federico Nansen 14 (zona Piramide)

Ogni workshop sarà dalle 18:00 alle 21:00.

Ogni workshop è a sé stante, ma è consigliato seguire l’intero corso.

L’incontro del 26 marzo è gratuito, ma è richiesta la prenotazione scrivendo a: info@tlon.it

Costo per workshop:

€30 per persona (compreso il tesseramento associativo).

Costo dell’intero ciclo di workshop:

€130 per persona (compreso il tesseramento associativo).


COME FARE PER ISCRIVERTI (in 3 mosse): 

  1. Nella sezione “ISCRIZIONE ASSOCIATIVA”, compila il form e premi il tasto “invio”( dev’essere compilato da chi effettua il pagamento).

  2. Nella sezione “PRENOTAZIONE”, seleziona il numero di partecipanti e gli incontri che vuoi seguire, oppure la formula intero corso.

  3. Nella sezione “PAGAMENTO” clicca su PAGA ADESSO (potrai quindi scegliere tra due opzioni di pagamento: tramite PayPal o con una carta di credito).

    Una volta effettuato il pagamento la prenotazione è confermata, basta la notifica di paypal! Il giorno dell’evento sarà sufficiente dire il nome della tua prenotazione.

    (Per info o domande, puoi scrivere a info@tlon.it)

 

ISCRIZIONE ASSOCIATIVA:



PRENOTAZIONE

Numero di Partecipanti
Date degli incontri

PAGAMENTO